mercoledì 22 febbraio 2017Ultimo Aggiornamento:

Lavorare in australia come fare per trovare lavoro e visto

 | 
Trovare lavoro in Australia potrebbe rivelarsi una scelta molto utile, i salari sono di media più alti, la qualità della vita è superiore ed il clima favorevole anche durante la stagione invernale.

Questo continente è anche soprannominato la terra delle opportunità, sopratutto in campo lavorativo, in quanto offre davvero tante possibilità di lavorare in diversi ambiti.

Come se non bastasse, questo continente offre anche una grande varietà di microclimi che riescono a soddisfare anche le persone più esigenti.

Per tutti quelli che non hanno la fortuna di avere il passaporto australiano, questa guida vi spiegherà come trovare lavoro in Australia, come ottenere un visto di lavoro per l'Australia ed i consigli per iniziare a lavorare fin da subito in questo splendido continente.




Visto di lavoro per l'Australia



lavorare-in-australia
Lavorare in Australia. Guida base per capire come trovare lavoro e visto australiano


Per poter lavorare, è bene richiedere il visto giusto, in quanto il visto turistico non ti permette di vivere e lavorare in regola, e l'Australia è ben attenta a far rispettare le leggi in materia di immigrazione. Da Gennaio 2017 sono entrate in vigore le nuove normative sui visti che vi elencheremo di seguito.

I visti per cui è possibile lavorare legalmente in Australia senza avere qualifiche particolari sono essenzialmente due:

  • WHV - Working Holiday Visa (subclass 417) - ti permette di vivere e lavorare in Australia per un anno, rinnovabile per un altro anno se si lavora nelle fattorie australiane o in woofing in determinate regioni rurali. In questo visto è permesso lavorare fino a 12 mesi con lo stesso datore di lavoro (cambiando dopo 6 mesi il luogo di lavoro) e studiare fino a 4 mesi. È possibile richiederlo se si possiede il passaporto di determinati paesi, se al momento della richiesta si è fuori dall'Australia e se si hanno meno di 35 anni d'età.

  • Student Visa - Il visto ha la durata del corso di studi per il quale ti sei iscritto più 1/2 mesi aggiuntivi. Anche questo visto ha subito delle modifiche a partire dal 1 luglio 2016. In questo caso le diverse classi di visto studenti, che prima erano otto, ora sono solamente due ovvero: subclass 500 e 590. Oltre a questo miglioramento, è stato anche semplificato il metodo legato ai rischi per l'immigrazione australiana.


Ogni visto studente è strettamente legato al suo richiedente, che dovrà leggere e produrre i documenti consultabili direttamente sul sito australiano del Department of Immigration and Border Protection.

Altra clausola obbligatoria per poter richiedere il visto è quella di avere già la lettera di ammissione da parte dell'università, centro studi o college australiano. Questo visto è richiedibile sia dentro che fuori dal continente australiano.


Lavorare in Australia con ottime qualifiche



Se invece si hanno delle qualifiche particolari allora è possibile richiedere altre tipologie di visti. In questo caso la tipologia di visto varia anche in base all'età del richiedente ed al passaporto con il quale fa la richiesta.

Per questi visti saranno comunque richiesti requisiti fondamentali: la lettera di sponsorizzazione da parte di un datore di lavoro australiano o comunque che il vostro lavoro appartenga alla categoria che rientra nella Skilled Occupations List (SOL).

Questa lista, infatti, decreta tutte le categorie di lavoro per il quale è possibile applicare per un visto temporaneo di lavoro. Anche per questi visti esiste l'eccezione, ovvero è anche possibile auto-sponsorizzarsi, ma in questo caso servono delle qualifiche eccezionali.




Come trovare lavoro in Australia - Consigli utili



Per tutti coloro che volessero maggiori informazioni, consiglio di contattarci via facebook dai seguenti portali:



Da qui avremo modo di consigliarvi cosa fare, chi contattare e come fare per inziare a lavorare in Australia fin dai primi momenti. Come facciamo? Semplice, io (Marco Trotta) e la mia ragazza (Gaia Benfante) abbiamo vissuto in Australia per 2 anni e per questo motivo, sappiamo come muoverci in terra Australiana.

Oltre a questo, abbiamo anche alcuni amici e conoscenti che attualmente vivono e lavorono in Australia. Quindi siamo anche sempre aggiornati sulla disposizione delle nuove leggi, sui visti di lavoro e tanto altro.

1 commento:

  1. ti correggo, attualmente il whv per gli italiani è ancora richiedibile solo fino ai 30 anni. sul sito dell'immigrazione hanno annunciato che ci sarà un cambiamento portando il limite ai 35 anni, ma ad oggi è ancora 30

    RispondiElimina