lunedì 29 febbraio 2016Ultimo Aggiornamento:

Voucher Inps: come funziona, valore e attivazione

 | 
Voucher Inps Lavoro, come si attivano, cosa sono e come funzionano? Nei mesi scorsi si è parlato molto di cambiamenti dei contratti di lavoro e dell’abolizione dell’oramai noto contratto a progetto. In questo articolo tratteremo nello specifico i voucher, chiamati anche buoni lavoro, che dal 2015 sono stati utilizzati sempre più spesso come metodo di pagamento per prestazioni di lavoro occasionale.

Cosa sono i voucher? Come già anticipato nella prefazione, sono uno dei nuovi metodi di pagamento che sostituiscono i contratti a progetto. Nello specifico sono una specie di assegno cartaceo con un valore prestabilito che può essere versato in banca o in posta e cambiato in denaro. Servono nello specifico per remunerare i lavoratori che hanno eseguito un lavoro ‘accessorio’, ovvero saltuario e discontinuo. Il valore di ciascun voucher è pari a 10 euro, che al netto delle trattenute è di 7,50 euro.

Attivazione buoni lavoro 2016, come? Per questo passo dovremo fare una spiegazione più che approfondita, in quanto sia il lavoratore che il datore avranno dei procedimenti a cui sottostare, dato anche dal luogo dove lo si ha comprato.


Per prima cosa, i voucher possono essere acquistati in posti differenti, tra cui:

  • - online presso il sito dell’INPS;
  • - presto tutti gli uffici postali abilitati;
  • - presso le banche convenzionate;
  • - presso le tabaccherie abilitate.

Voucher lavoro acquistati online sul sito Inps


voucher-inps-come-funziona-attivazione

In questo caso il lavoratore dovrà eseguire questa procedura:

  • 2. Una volta in possesso del PIN INPS, si dovrà nuovamente entrare nel sito dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale per eseguire una seconda registrazione, nello specifico dovrà entrare nell'area apposita di registrazione e compilare il form con tutti i propri dati personali;
  • 3. Alla fine della richiesta, il lavoratore richiedente dovrà attendere la chiamata da parte di un incaricato INPS, che verificherà nuovamente i dati e per attivare il tutto;
  • 4. Al termine della procedura sarà possibile richiedere la INPS Card, emessa dalle Poste Italiane e nel quale saranno addebitati direttamente i Voucher relativi a ciascuna prestazione lavorativa.

Anche il datore di lavoro dovrà eseguire una procedura simile che consiste:

  • 1. La prima cosa da fare è richiedere, anche in questo caso, il PIN di accesso sul sito internet dell’INPS;
  • 2. Con il PIN in mano, dovrà poi inserire nell'area apposita i propri dati personali ed effettuare una prima registrazione. Successivamente, sempre in quest’area dovrà inserire i dati relativi alla tipologia di lavoro per il quale verrà emesso il voucher e la durata (ovvero sia la data di inizio che di fine della prestazione), oltre che ai dati personali del lavoratore (anagrafica e CF), al luogo di lavoro ed alla tipologia di impresa lavorativa, oltre a tutti i dati fiscali e personali sia del datore che della società;
  • 3. Alla fine della richiesta, si potrà quindi procedere con l’attivazione attraverso la maschera relativa ed inserire il compenso lordo per la prestazione lavorativa del lavoratore registrato precedentemente;
  • 4. Basterà poi confermare il pagamento e si avrà attivato correttamente il voucher lavoro.

Voucher Inps per il lavoro acquistati alle poste italiane


Il procedimento è pressoché lo stesso, mentre si è nell'apposita area del sito INPS, di dovranno compilare anche i campi relativi al CF o Partita IVA del datore di lavoro, il Codice di Controllo ed il Numero Identificativo del voucher.

Voucher Inps per i lavoratori acquistati in banca o in tabaccheria

Analogo percorso per gli altri procedimenti, in questo caso però c’è solo da fare un ulteriore passaggio: sul sito dell’INPS si dovrà specificare la tipologia del Datore di lavoro, i dati societari, il CF e la data di inizio e fine del lavoro occasionale.

È anche possibile chiamare il numero verde INPS: 803.164 e parlare con un operatore che provvederà a fare la richiesta di attivazione in diretta, in alternativa sarà anche possibile eseguire la procedura direttamente in uno degli enti INPS preposti e sparsi su tutto il territorio nazionale.

Nessun commento:

Posta un commento